Il mio cane adulto ha iniziato a fare pipì dentro casa, perché?

Il mio cane adulto ha iniziato a fare pipì dentro casa, perché?

Succede da un giorno all’altro, il cane ormai adulto e abituato a fare i bisogni fuori, ricomincia improvvisamente a fare pipì in casa. Quali possono essere i motivi?

Non è mai una scoperta piacevole! Improvvisamente ci sentiamo “traditi” dai nostri cani e a chiunque può venire in mente la fatidica frase “mi ha fatto uno spregio!”. Ebbene no, vi tranquillizzo subito. I cani non fanno gli spregi, mai e per nessun motivo. Il senso della vendetta non fa parte del loro corredo cromosomico. Piuttosto stanno cercando di comunicarci qualcosa, molto probabilmente ci avvertono che è successo un fatto che li ha messi a disagio. Vediamo di cosa si può trattare nei casi più frequenti!

Un problema organico

Non mi stancherò mai di dirvelo. Prima di iniziare qualsiasi percorso di riabilitazione comportamentale, assicuratevi che sotto sotto non ci sia un problema organico. E’ un maschio appena operato alla prostata? E’ una giovane femmina in calore o da poco sterilizzata? Soprattutto in questi casi parlatene con il vostro medico veterinario di fiducia, raccontandogli per filo e per segno cosa sta accadendo: sarà lui (o lei) a valutare, in base alle informazioni che gli fornite, se è il caso di approfondire con uno screening diagnostico, oppure confrontarsi direttamente con un terapeuta del comportamento.

Un cambiamento improvviso

Pensateci bene: è successo qualcosa ultimamente che ha modificato le abitudini del vostro cane? Il trasferimento da una casa ad un’altra, l’arrivo di un nuovo cane, una stanza che fino a quel momento era di libero accesso per il cane, il proprietario che ha dovuto assentarsi per un po’ di tempo…solo per citarvi le motivazioni più frequenti, ma potrebbero essercene molte altre. Il cane – come sappiamo – è un animale fortemente routinario, i più sensibili e ansiosi possono davvero rimanere sconvolti da modifiche che percepiscono come invasive o angoscianti. In tutti questi casi vi consiglio di farvi assistere da un esperto, che saprà consigliarvi il percorso di modificazione comportamentale più idoneo.

Una forma di disagio

Cani che vengono lasciati soli a lungo, che vengono continuamente sgridati o addirittura malmenati, cani a cui manca anche solo la minima dose quotidiana di attività fisica all’aperto. Se state leggendo questo blog, sicuramente avrete un grandissimo rispetto e affetto per i vostri amici a 4 zampe, ma per dovere di cronaca è importante sottolineare che purtroppo esistono anche queste situazioni qui.

Il detergente sbagliato

Ricordate sempre: detergenti a base di alcol o varichina sono sconsigliati per pulire i bisogni del cane, perché tendono a fissare gli odori. Può darsi benissimo che per un piccolo incidente fortuito il tuo cane abbia fatto pipì in casa, ma che abbia continuato sempre in quel punto proprio per questo motivo. Molto meglio utilizzare un sapone a base neutra, tipo marsiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto