Perché il mio cane distrugge il giornale o la traversina?

Perché il mio cane distrugge il giornale o la traversina?

Gli atteggiamenti distruttivi sono piuttosto tipici dei cuccioli fino alla maturazione sessuale, ma vediamo quali sono le motivazioni che stanno alla base di questo comportamento.

Distruggere gli oggetti di casa: uno dei passatempi preferiti dei nostri amici a 4 zampe, soprattutto se cuccioli! Ma come mai alcuni oggetti – tra cui appunto il giornale o la traversina – diventano spesso e volentieri oggetto di atteggiamenti distruttivi?

  • Perché sono oggetto di manipolazione da parte del proprietario, pertanto rappresentano uno stimolo saliente per il cane. “Se il mio proprietario li usa spesso, sicuramente sono oggetti interessanti!”, pensano i nostri cani. Vedi telefonino, occhiali da sole e da vista, chiavi di casa…e tutto ciò che il cane vede continuamente fra le mani del proprietario.
  • Perché sono oggetti “a portata di bocca”: venendo utilizzati principalmente per contenere le marcature e i bisogni del cane, tappetini, giornali e traversine si trovano ovviamente in terra sul pavimento, a portata del cane. Perché dunque durare fatica a cercare altro, quando possiamo distruggere tutto questo ben di dio??
  • Perché non è escluso che il proprietario non gradisca particolarmente le attenzioni che il cane manifesta per questi oggetti, di conseguenza potrebbe punire il cane ogni qualvolta li trova spezzettati o sbriciolati. Può darsi che il cane associ questa punizione alla presenza di questi oggetti e sfoghi la sua frustrazione riproponendone la distruzione, entrando così in un circolo vizioso senza fine.

Il mio suggerimento, se vogliamo evitare il rinforzarsi di questo comportamento, è di togliere tappetini, traversine e giornali dalla portata del cane. Qualsiasi sia l’utilizzo che ne fate, sicuramente non merita il conflitto che si va a creare con lui qualora dimostri questo atteggiamento distruttivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto